BACKGROUND

Il gap linguistico

Al giorno d’oggi, l’esclusione sociale dei migranti e dei rifugiati è una realtà di molti paesi europei, sebbene ancora non si rifletta nei nostri sistemi educativi. Di conseguenza, affrontare le diseguaglianze educative dovrebbe essere parte della più ampia battaglia per la giustizia sociale, allo scopo di concretizzare dei valori universali. L’acquisizione delle competenze di base, e l’apprendimento della lingua in particolare, è il punto di partenza di un processo di integrazione che favorisca l’accesso ad ulteriori apprendimenti ed apra le porte al lavoro e all’inclusione sociale.

Il settore creativo

D’altra parte, c’è un bisogno impellente di rafforzare la partecipazione dei migranti alla società. L’apprendimento della lingua non crea necessariamente opportunità lavorative e viceversa. Così, a causa della carenza tanto di un linguaggio professionale, quanto di competenze imprenditoriali e digitali, i datori di lavoro diventano scettici verso la possibilità di offrire un ambiente di lavoro decente ai migranti. I migranti/rifugiati devono conoscere come poter diventare parte o addirittura creare essi stessi una nuova impresa e migliorare le proprie competenze pratiche da applicare nell’imprenditoria.

FINALITA’

Dare un’opportunità ai migranti

Il progetto INCREA è dedicato al supporto dei migranti/rifugiati e dei lavoratori sociali nel loro processo di integrazione nella società europea migliorando il loro linguaggio e le loro competenze imprenditoriali attraverso l’utilizzo di strumenti ICT.

 

Sfruttando il background culturale personale, il progetto svilupperà un pacchetto completo di materiale didattico che mira ad affrontare la mancanza di un linguaggio adeguato e le capacità legate all’occupazione (incluse le competenze digitali), promuovendo l’apprendimento delle competenze linguistiche, imprenditoriali e digitali al fine di favorire lo spirito imprenditoriale.

OBIETTIVI

Lo scopo specifico del progetto proposto è lo sviluppo di moduli formativi e attività centrate sulle diverse caratteristiche delle persone per supportarle nel loro processo di integrazione nelle società europee attraverso il miglioramento delle competenze linguistiche e imprenditoriali. In particolare, INCREA svilupperà uno strumento ICT innovativo – basato sulla metodologia del Serious Game – utilizzabile in un ambiente di “blended learning” che mira a trasferire le conoscenze al migrante/rifugiato specifico insieme a un manuale che promuove l’imprenditorialità creativa sfruttando il background culturale personale.

PRODUCTS

Il manuale

Il  Manuale “Da migrante a imprenditore creativo” supporterà i futuri migranti imprenditori creativi nel gestire e sviluppare la propria attività. Il manuale definirà una serie di consigli per gli imprenditori creativi desiderosi di sapere di più su ‘come gestire un’attività’. Esso conterrà in aggiunta una “sezione tecnica” focalizzata su come ottenere un prestito, come scrivere un business plan e disegnare un modello di business. Un’altra parte del manuale sarà dedicata alle regole di base del diritto societario e a tutte le procedure amministrative e burocratiche necessarie a fondare e condurre un’attività.

Lo strumento

Lo strumento ICT utilizzerà metodologia dei serious game, ovvero a un ambiente virtuale fatto di simulazioni interattive che simulano situazioni della vita reale. Dentro questo contesto, lo strumento sarà basato sul manuale “da migrante a imprenditore creativo” e sarà creato per favorire lo spirito imprenditoriale sfruttando il background culturale personale. Questo background sarà la base per ampliare nuove idee creative nello sviluppo di un’attività. Il gioco sarà appositamente progettato e personalizzato in modo tale che il successo nel completamento dei suoi livelli richieda una vera comprensione dei concetti di INCREA.

IMPATTO

L’impatto previsto dal progetto è legato agli obiettivi principali di esso:

  1. L’inclusione sociale dei nuovi migranti al fine di incrementare il loro contributo alla crescita attraverso uno sviluppo innovativo che crei nuove opportunità lavorative in Europa nel futuro prossimo.
  2. Il consorzio intende sensibilizzare sui benefici dell’innovazione sociale e dell’inclusione, insieme alle opportunità offerte dall’inclusione di persone con culture differenti, allo scopo, in aggiunta, di fare leva sulle parti interessate identificate. Nel rispetto di questo, il progetto mira anche ad avere influenza sulla promozione e diffusione dell’investimento d’impatto.
  3. A livello locale, il progetto fornirà partecipanti locali e stakeholders con gli strumenti e le tecniche necessarie a migliorare i processi di gestione e sviluppo delle operazioni necessarie al raggiungimento degli obiettivi.
  4. A livello regionale, l’accresciuta inclusione dei migranti nel tessuto economico si concretizzerà in una crescita economica generale e nella diminuzione della povertà sociale.
  5. A livello nazionale, europeo ed internazionale, il progetto influenzerà la politica e aiuterà a modellare il futuro dell’inclusione sociale e lavorativa fintanto che i partner continueranno ad apprendere gli uni dagli altri.


Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione Europea. L’autore è il solo responsabile di questa pubblicazione (comunicazione) e la Commissione declina ogni responsabilità sull’uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute.